visualizzazione ricette per mese:

01

02

03

04

05

06

07

08

09

10

11

12


 

Pizza con asparagi, pomodorini e mozzarella di bufala

 

Primi - Pizze, focacce, calzoni

Primi - Pizze, focacce, calzoni

 

inserita da:

Michele Leo

Michele Leo da San Giorgio a Cremano (NA)

 

foto piatto

Ingredienti:

[b]Impasto:[/b]
1 lt acqua
1,4 kg farina 00 di buona qualità per impasti a lunga lievitazione
30 gr sale fino
15 gr olio extra vergine d'oliva
3 gr lievito di birra fresco

[b]Condimento:[/b]
1 kg asparagi freschi
500 gr pomodorini freschi
600 gr mozzarella di bufala
1 scalogno
sale e pepe q.b.
olio q.b.

 

Esecuzione:

Sciogliere il lievito nell'acqua, aggiungere a pioggia tutta la farina, ed in seguito aggiungere il sale e l'olio. Impastare bene fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Una volta finito, deporre l'impasto in un contenitore chiuso in maniera ermetica. È necessario che il contenitore sia almeno grande il doppio dell'impasto in maniera tale da permettere la lievitazione. Lasciar lievitare in frigorifero per almeno 18/20 ore. La temperatura del frigorifero di casa si aggira normalmente intorno ai 7/8 gradi. A questa temperatura l'impasto lievita perfettamente. Trascorse le 18 ore cacciare l'impasto dal frigo e far raggiungere la temperatura ambiente. Ci vorranno almeno un paio di ore. Fare i panetti di circa 900 gr (questo è il peso giusto di un panetto per la pizza nella teglia dei forni casalinghi). Lasciare riposare per circa 40/50 minuti. Nel frattempo Preparare gli ingredienti per il condimento della pizza. Lavare e pelare gli asparagi e separare le teste dai gambi. Tagliare a rondelle i gambi. Tritare lo scalogno e farlo soffriggere in una padella con un poco di olio evo, aggiungere i gambi degli asparagi saltare per 3/4 minuti a fuoco vivo e aggiungere un poco di brodo vegetale e lasciar cuocere finchè non diventano morbidi. Aggiustare di sale e pepe. Frullare tutto il composto aggiungendo a filo un poco di olio evo. Far raffreddare. Cuocere le teste a vapore per 3/4 minuti lasciandole croccanti. Adesso si può procedere a stendere e cuocere la pizza.
Per stendere la pizza ci si può aiutare con della semola rimacinata di grano duro. Cospargere il tavolo con semola, adagiarvi l'impasto e ricoprirlo di semola. Con i polpastrelli della mano stendere la pizza fino alla grandezza della teglia. Prendere l'impasto facendo cadere l'eventuale eccesso di semola e riporlo sulla teglia precedentemente unta con olio evo, oppure con carta forno.
Con un cucchiaio stendere tutta la crema di asparagi, e adagiarvi i pomodorini tagliati a pezzettini e salati, ricoprendo tutta la superfice della pizza. Aggiungere un poco di olio e infornare nel binario più basso del forno ventilato precedentemente riscaldato alla max temperatura (in genere i forni casalinghi hanno una temperarura massima dai 230 ai 250 gradi) per circa 13/15 minuti. I tempi di cottura sono relativi alla tipologia di forno, per cui conviene sempre verificare la cottura della pizza alzandola con un coltello. Quando sotto è cotta, riporla nel binario più alto del forno per far caramellare la parte superiore per pochi minuti. In uscita aggiungere la mozzarella di bufala precedentemente tagliata e le teste degli asparagi.
La Pizza è pronta.

 

Note:

La ricetta è della pizza in teglia, facile da fare a casa.
Per fare l'impasto bisogna predisporsi dal giorno prima ed effettuare una lievitazione di 24 ore.

La ricetta si trova anche nel Libro "Una Ricetta al Giorno... ...leva il medico di torno" prodotto dall'Associazione Spaghettitaliani nel giorno 05/04.
Per acquistare il libro:
http://www.spaghettitaliani.com/Ricette2013/PrenotaLibro.php


per contatti: biennale@spaghettitaliani.com