Utenti attivi nel Network di spaghettitaliani: 3.438

pagina per la stampa

Spettacoli

Condividi

inserito da:

Renato Aiello

Protagonista

renatoaiello

Data evento: 24-10-2019
A "Note sotto Le Lune" Walter Ricci, tra le voci jazz più apprezzate, e la tromba di Fabrizio Bosso, uno dei trombettisti italiani più talentuosi di sempre, vanno in scena insieme a Pompei la sera del 24 ottobre

Una delle voci jazz più apprezzate in Italia e all'estero e uno dei trombettisti italiani più talentuosi di sempre si sono dati appuntamento nella città degli Scavi e del Santuario per una serata che unirà idealmente Napoli e Torino sull'asse della musica d'autore: Walter Ricci e Fabrizio Bosso saranno infatti i protagonisti dell'esclusivo live in programma giovedì 24 ottobre 2019 (ore 21) sul palco de "Le Lune Bistrot e Winebar" (Pompei - Via Lepanto, 176) nell'ambito del di concerti "Note sotto Le Lune".
La collaborazione artistica tra Ricci e Bosso risale al 2007. Tra le altre cose, nel 2016 i due artisti sono nel progetto "Spiritual" con Alberto Marsico e Alessandro Minetto e insieme incidono un album per la collana dedicata al Jazz Italiano pubblicata dall'Espresso; nel 2017, invece, Ricci è ospite speciale nel disco di Bosso "Merry Christmas Baby".

Walter Ricci (Napoli, 1989) è cantante, pianista e compositore. Attualmente vive tra l'Italia e Parigi. Figlio d'arte, entra da subito a contatto con la musica e inizia presto ad amare il jazz, lo swing, il bebop e il contemporary jazz. Nel 2006 vince il "Premio Nazionale Massimo Urbani" e da quel momento a la sua carriera ha definitivamente inizio. Nel 2016 anno partecipa al Festival internazionale "New wave contest" a Sochi, in Russia, dove si aggiudica la vittoria incantando il pubblico e la giuria.
Lo scorso febbraio partecipa al disco "Eklektik" di Antonio Faraò, pubblicato per Warner Music. È sua la voce di "News from..." accanto a Snoop Dogg e di "Through the Day". Tra i vari progetti, Walter Ricci ha un suo quartetto italo-francese ed è coautore e cantante del nuovo progetto di Jeanpierre Como uscito a settembre 2019. Nel corso degli anni si esibisce, tra gli altri, con Stefano Di Battista, Mario Biondi e ha occasione di duettare anche con Michael Bublè su Rai Uno.

Fabrizio Bosso (Torino, 1973) è considerato un vero e proprio "genio" della tromba, strumento che ha iniziato a suonare a 5 anni. A 15 era diplomato al conservatorio "Giuseppe Verdi" di Torino. Ciò che più colpisce di Fabrizio è che il colore e la dinamica del suono non sono mai scontati, il senso dello swing è spinto agli eccessi, la tensione creativa è costante anche nell'interpretazione di standard. Nel 1999 viene votato come "Miglior Nuovo Talento" del jazz italiano dal referendum della rivista Musica Jazz, ma sono gli anni 2007-2008 a consacrarlo come uno dei più grandi musicisti italiani. Fin dall'inizio della sua carriera Bosso può vantare collaborazioni importanti come, fra i tanti, Gianni Basso, Enrico Pieranunzi, Rosario Giuliani, Charlie Haden, Carla Bley, Dee Dee Bridgewater.
Negli anni, partecipa a Sanremo, sia con Sergio Cammariere che con Simona Molinari, Raphael Gualazzi e Nina Zilli e molte altre sono le partecipazioni a Festival prestigiosi, in Italia e all'estero. In particolare, raggiunge una grande popolarità in Giappone, dove torna sistematicamente con i suoi progetti. Nel 2018 con il suo Quartetto, approda in Spagna, in Cina, in Turchia e anche negli Usa. L'estate 2019 è stata dedicata da Bosso alla promozione del disco realizzato con Julian Oliver Mazzariello, che lo ha portato in un tour culminato con tre concerti brasiliani, a Rio De Janeiro, Brasilia e Vitoria.

comunicato stampa


evento segnalato su www.musicaeteatro.com by www.spaghettitaliani.com

SPAGHETTITALIANI SOCIAL NETWORK

Buon pomeriggio anonimo

per inserire un proprio commento si deve essere registrati ed effettuare il login


Associazione Spaghettitaliani

La News che stai visualizzando contiene uno spazio interattivo dove, se vorrai, potrai aggiungere un tuo commento.
Per potere inserire un proprio commento si dovrà essere registrati ed avere preventivamente effettuato il login.


News spaghettitaliani