Gli Articoli di Nicola Rivieccio - Giornalista

Made in Italy

Lo Chef Luigi Vitiello rieletto per acclamazione presidente dell’unione regionale cuochi della campania.

immagine in primo piano

Luigi Vitiello, presidente dell’Associazione Cuochi Avellinesi, è stato confermato per acclamazione Presidente dell’Unione Regionale Cuochi della Campania. E’ è stata votato in modo unanime dai delegati delle otto associazioni campane, ovvero Napoli, Avellino, Benevento, Caserta, Salerno, Sorrento, Stabiese Equana e Monti Lattari, Torre del Greco area Vesuviana Nolana. Un segno evidente della stima profonda che gli riconoscono le berrette bianche di tutta la Campania. “Ringrazio tutti i colleghi – ha detto lo chef Luigi Vitiello – per avermi voluto accordare nuovamente fiducia. Saranno quattro anni di nuovo impegno in favore di tutta la categoria. Il mio sarà un percorso condiviso come sempre con tutti. Con il nuovo consiglio regionale lavoreremo ancora di più per incentivare la crescita professionale degli associati che aderiscono alle nostre otto Associazioni territoriali”. “Unitamente al nostro Team Regionale, ha spiegato il presidente Vitiello, saremo presenti in tutti i contesti, anche di livello mondiale, con il fine di continuare a valorizzare la Campania e i suoi prodotti enogastronomici. Come sempre saremo al fianco di Istituzioni, Enti e aziende che portano in alto il nome della nostra terra”.
Al suo fianco, come vicario vi sarà il Presidente dell’Associazione Provinciale Cuochi Napoli, Giuseppe Sorrentino. Quali vice sono stati chiamati Giuseppe Raimondo, Presidente dei cuochi di Caserta e Luigi Di Ruocco Presidente dei Cuochi di Salerno. “ Siamo onorati – dicono i tre neo eletti – di essere stati scelti per questi incarichi di alto profilo. Sapremo rappresentare la nostra Regione, in ogni ambito, nel migliore dei modi. La fiducia accordataci dal Presidente Luigi Vitiello sarà ricambiata con il giusto impegno che consentirà alla nostra categoria di avere la visibilità che merita”. Da sottolineare anche l’elezione dei Consiglieri Nazionali che rappresenteranno la Campania in seno alla Federazione Italiana Cuochi. Riconferma prima di tutto per Pietro Roberto Montone che, oltre a sedere in giunta nazionale, è anche il vice Presidente nazionale uscente della Federazione Italiana Cuochi. A lui in questi anni è toccato sovrintende all’area Sud Italia. Al suo fianco l’Assemblea ha eletto Raimondo Di Cristo, Presidente uscente di Torre del Greco, e Antonio Cascone Presidente dell’Associazione Stabiese Equana e Monti Lattari. “Rappresentare a livello nazionale – hanno commentato Montone, Di Cristo e Cascone – una Unione che vanta otto Associazioni e tanti iscritti è motivo di onore ma anche di oneri. Siamo certi di riuscire a lavorare con serenità visto che abbiamo alle spalle un gruppo regionale di tutto rispetto”. Questo il nuovo Consiglio dell’Unione Regionale Cuochi della Campania per i prossimi 4 anni: Associazione Cuochi Napoli: Sorrentino Giuseppe e Felice Franzese Associazione Cuochi Avellino: Gaetano Cerciello e Pietro Roberto Montone Associazione Cuochi Benevento: Rocco Festa e Lorenzo Scinto Associazione Cuochi Caserta: Giuseppe Raimondo e Luisana Merola Associazione Cuochi Salerno: Di Ruocco Luigi e Clemente Gaeta Associazione Cuochi Sorrento: Salvatore Severi e Antoniono Morvillo Associazione Cuochi Stabiese-Equana e Monti Lattari: Luigi Malafronte e Luigi Nastro Associazione Cuochi Torre del Greco area Vesuviana Nolana: Arnaldo Renatti e Antonio Nunziata. “E’ un Consiglio Regionale molto coeso – conclude il Presidente Vitiello - che basa il suo lavoro sul principio della fratellanza e che come scelta programmatica ha deciso di impegnarsi per valorizzare i prodotti tipici della nostra regione e le nuove leve di giovani che si affacciano al mondo lavorativo”.

 

 

 

-presidente Chef Luigi Vitiello e Chef Unione regionale Cuochi della Campania ( --presidente Chef Luigi Vitiello e Chef Unione regionale Cuochi della Campania )

















Copyright ©2019 - spaghettitaliani.com - Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale.