Le Ricette di Renato Aiello - Giornalista

La Tavola di Renato

Branzino all'arancia e scalogno

Pesce

Dosi per: 4

• 800 g di filetto di branzino con la pelle, diviso in 4 tranci
• 2 scalogni
• 1 Arancia di Trebisacce, non trattata
• 2 dl di vino bianco secco
• 50 g di pinoli sgusciati
• 2 peperoncini verdi dolci
• 100 g di insalata mista selvatica per accompagnare
• olio extravergine di oliva
• sale
• pepe in grani

Regione: Calabria

Esecuzione:

Sbucciate e tritate gli scalogni insieme con un pezzo di scorza di arancia. Mettete i filetti di pesce in una terrina, aggiungete il trito preparato e pepe macinato al momento, versate il vino e lasciate marinare il tutto per almeno 4 ore in frigorifero.
Scolate e asciugate bene i filetti, disponeteli sulla placca foderata di carta da forno, conditeli con sale e pepe e cospargete di pinoli grossolanamente tritati; unite gli scalogni sgocciolati dalla marinata e i peperoncini tagliuzzati con le forbici, irrorate con 4 cucchiai di olio e cuocete in forno caldo a 200 °C per 15 minuti.
Servite subito il branzino accompagnandolo con l'insalata e uno spicchio di arancia.

Vino abbinato:

Rosso rubino o rosè oppure bianco delicato non dimentichiamo un buon bicchiere di vino come il Cirò.



Copyright ©2020 - spaghettitaliani.com - Tutti i diritti sono riservati - È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nella presente pagina