Le Ricette di Santino Strizzi - Chef

Santino Strizzi

Chitarra con le pallottine

Pastasciutte

Dosi per: 4

500 g di farina di semola
5 uova
4 cucchiai di Olio extravergine di Oliva di qualità
½ cipolla
1 carota
Noce moscata
1 ciuffetto di basilico
½ litro di Passata di Pomodoro
400 g di pomodori pelati (spellati e senza semi)
io ho adoperato Rosso da amare di Flagella
250 g di carne macinata di manzo
se volete potete fare misto, 100 g di maiale e 150 g di manzo
80 g pecorino abruzzese grattugiato
peperoncino piccante ... a piacere
sale

Regione: Abruzzo

Esecuzione:

Preparazione della pasta:
In una spianatoia mettete la farina e formate una fontana. Al centro aggiungete le uova e un pizzico di sale. Impastate fino ad ottenere un impasto compatto ed uniforme. Formate una palla e mettetela a riposare per una ventina di minuti.
Fate la sfoglia e poi con la macchinetta oppure con la chitarra o carraturo (strumento antico con i fili) poggiate la sfoglia (della misura dello strumento) e premete con il mattarello per fare le chitarrine.

Preparazione delle polpettine di carne:
In una ciotola mettete la carne macinata e aggiungete 20 g di formaggio, una spolverata di noce moscata e un po' di sale. Mescolate bene gli ingredienti e poi formate delle piccole palline di carne non più grandi di 1 cm.

Preparazione del sugo:
In un tegame capiente, mettete l'olio, con la mezza cipolla e la carota ben triti. Fate appassire per 5 minuti a fiamma bassa, poi aggiungete il pomodoro e la passata, sale a piacere. Aggiungete alcune foglie di basilico e continuate la cottura del sugo a fuoco basso per 10 minuti.
Passate le polpettine in una padella con un filo d'olio per 3 minuti (devono sbianchire) e versate le polpettine nel sugo facendo attenzione a non romperle.
Coprite con un coperchio e continuate la cottura per 20 minuti, poi togliete il coperchio e continuate la cottura per altri 10 minuti.

Cuocete le chitarrine in abbondante acqua salata, scolatele al dente o come preferite e aggiungete il sugo facendo ben amalgamare.
Aggiungete una bella ed abbondante spolverata di pecorino grattugiato e peperoncino piccante secondo il vostro gusto.

Vino abbinato:

Abbinate un buon Montepulciano

Note:

Se non gradite il pecorino, potete mettere il parmigiano.
Se volete invece del pomodoro e della passata potete mettere solo la passata e il sugo è più denso, oppure solo il pomodoro e il sugo è più light.



Copyright ©2023 - spaghettitaliani.com - Tutti i diritti sono riservati - È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nella presente pagina