Le Ricette di Cantina Donini

Cantina Donini

Polenta sulla spianatoria

Polenta

Dosi per: 4

500 g di farina di granoturco
acqua q.b. (circa 1 litro e mezzo)
salsiccia 600 g
mezzo bicchiere di olio di oliva
500 g di pomodori pelati
pecorino grattugiato a volontÓ
sale
pepe

Regione: Umbria

Esecuzione:

Preparare un sugo sbriciolando o facendo a pezzetti le salsicce rosolandole poi in una pentola con l'olio, aggiungere quindi i pomodori passati, sale, pepe e far bollire coperto per circa 40 minuti. Far bollire un litro e mezzo di acqua in una grande pentola salare e versare la farina di granturco a manciate ed a pioggia, molto lentamente, mescolare con un lungo mestolo di legno in continuazione e per tutta la durata di cottura. Dopo circa 40 minuti rovesciare la polenta sulla spianatoria, stenderla bene con il mestolo e con una coltella e condirla con il sugo e con abbondante pecorino.

Vino abbinato:

Rosato

Note:

Anticamente, specialmente in campagna, la polenta veniva mangiata direttamente sulla "spianatoria" (di solito molto grande e logora dal continuo consumo) che veniva posta in mezzo alla tavola; i commensali si disponevano intorno e con la forchetta mangiavano mantenendo la propria posizione ed invadendo, per gioco, le zone altrui. Oggi generalmente la polenta viene prelevata dalla spianatura e disposta nei piatti.



Copyright ę2022 - spaghettitaliani.com - Tutti i diritti sono riservati - ╚ vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nella presente pagina