Le Ricette di Pasquale Franzese - Chef

Pasquale Franzese

             

Ricette d'Autore

Ricetta inserita in archivio il giorno 11/02/2016 alle ore 18.34.36

Lumache di terra al sugo piccante

Antipasti caldi

Questa ricetta, nel giorno 22-08-2019, è stata vista 71 volte

Nel 2016 (dal giorno 03/09/2016) è stata vista 1.135 volte, nel 2017 è stata vista 58.361 volte,
e nel 2018 è stata vista 25.137 volte

le statistiche delle ricette inserite nei Blog sono state attivate il 03/09/2016

Autore della Ricetta:

Pasquale

Chef e Docente di ristorazione

Dosi per: 5

1 kg di lumache
800 gr. di pomodori pelati
25 gr .di cipolla
10 gr. d'aglio
1 mazzetto di prezzemolo
100 ml. olio evo
5 gr. peperoncino
20 gr. sale

Regione: Sardegna

Esecuzione:

Lasciate spurgare per qualche giorno le lumache nella rete.
Lavare bene le lumache aiutandosi con uno spazzolino, mettere in una pentola piena d'acqua fredda e fatele cuocere a fiamma molto bassa. Appena l'acqua inizia a bollire aggiungere una manciata di sale grosso e 5 spicchi di aglio schiacciato. Le lumache sono cotte quando escono fuori dal loro guscio. Quindi scolarle e tenere da parte l'acqua di cottura. Appena le lumache saranno fredde, tagliare la parte superiore del guscio. Finita questa operazione sciacquare le lumache nell'acqua di cottura tenuta da parte, pulirle da eventuali schegge del guscio che possono essere rimaste e scolarle. Fare un soffritto con il prezzemolo, l'aglio, la cipolla e peperoncino, unire il pomodoro passato o “pezzettoni” e lasciate cuocere a fiamma alta. Unire al sugo le lumache, condire di sale e pepe e lasciare insaporire per circa un quarto d'ora.

Vino:

Jaccia è un è un vino rosso a Denominazione di Origine Controllata, Monica di Sardegna ottenuto da uve Monica in purezza.

Note:

il mio primo libro pubblicato:
http://ilmiolibro.kataweb.it/schedalibro.asp?id=914360
il mio secondo libro pubblicato:
http://ilmiolibro.kataweb.it/libro/cucina/88462/i-segreti-del-pizzaiolo/

 

 


Se hai inserito tu questa ricetta e ne sei l'autore, puoi richiedere GRATUITAMENTE l'applicazione del bollino RICETTA ORIGINALE, e richiederci successivamente la relativa certificazione GRATUITA.
Basta scaricare il modulo con la dichiarazione di paternità, compilarlo in tutte le sue parti a mano e inviarcelo (va bene anche una fotografia) all'indirizzo biennale@spaghettitaliani.com.

dichiarazione di paternità



















Copyright ©2019 - spaghettitaliani.com - Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale.