Le Ricette di Pasquale Franzese - Chef

Pasquale Franzese

             

Ricette d'Autore

Ricetta inserita in archivio il giorno 24/06/2018 alle ore 07.06.07

Maialetto alla sarda "maialetto allo spiedo" Porceddu

Maiale

Questa ricetta, nel giorno 20-08-2019, è stata vista 0 volte

Nel 2016 (dal giorno 03/09/2016) è stata vista 0 volte, nel 2017 è stata vista 0 volte,
e nel 2018 è stata vista 45.493 volte

le statistiche delle ricette inserite nei Blog sono state attivate il 03/09/2016

Autore della Ricetta:

Pasquale Franzese

Chef/Docente di enogastronomia

Dosi per: 10

1 n° maialetto kg 7,5 pulito ed eviscerato
legna

Regione: Sardegna

Esecuzione:

La cottura tradizionale sarda è in verticale o anche in orizzontale a seconda della zona di appartenenza della Sardegna.
Una volta posto lo spiedo e messo a contatto con il calore non troppo forte il maiale inizia a perdere i liquidi, a quel punto si gira dall'altro lato.
La maggior parte della cottura avviene dalla parte delle costole.
Nell'ultima mezz'ora di cottura la cotenna cambia colore e diventa croccante.
La cottura varia sempre dalle 4 alle 6 ore "tutto dipende dal calore della brace".
Una volta pronto adagiare su un foglie di mirto e servire a tavola.

Vino:

Cantina Piero Mancini: Falcale
Un Cannonau che è un vanto della produzione Piero Mancini. Il nome ricorda il falco, lo splendido volatile che si libra ben alto nel cielo. Un vino che si pone al di sopra, che si differenzia, che affascina. Il miglior contributo ai più raffinati piatti della cucina italiana.

Note:

Per preparare il porceddu non si può prendere un maiale qualsiasi, serve un maialino da latte con un’età compresa tra 40 e 60 giorni deve avere un peso compreso tra 6 e 10 chilogrammi, anche se il peso ideale dovrebbe essere tra 7-7,5 kg.
Il maialino sardo "porceddu" è una prelibatezza tipica della Sardegna, un piatto storico ed una colonna portante della tradizione culinaria dell’isola. Il nome cambia a seconda della provincia nella quale vi trovate c’è chi lo chiama proxeddu, chi porcheddu o porcetto e chi proceddu ma anche proccheddu, poleddu e pulceddu quello che non cambia è il modo in cui si prepara se si vuole rimanere fedeli alla tradizione.

 

 


Se hai inserito tu questa ricetta e ne sei l'autore, puoi richiedere GRATUITAMENTE l'applicazione del bollino RICETTA ORIGINALE, e richiederci successivamente la relativa certificazione GRATUITA.
Basta scaricare il modulo con la dichiarazione di paternità, compilarlo in tutte le sue parti a mano e inviarcelo (va bene anche una fotografia) all'indirizzo biennale@spaghettitaliani.com.

dichiarazione di paternità


-Maialetto alla sarda ( - )


-Maialetto alla sarda ( - )


-Maialetto alla sarda ( - )













Copyright ©2019 - spaghettitaliani.com - Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale.